Bibliografia scelta

Bibliografia critica

Si è ritenuto utile dare un resoconto il più possibile esaustivo limitatamente ai titoli usciti dopo la morte della scrittrice (1945), escludendo recensioni e articoli d’occasione; per gli interventi critici precedenti si rinvia alla Bibliografia curata da D. Mattalìa per I contemporanei Marzorati (1974). Una bibliografia completa su Ada Negri è pubblicata sul sito internet www.adanegri.it e sarà periodicamente integrata e aggiornata.

          Volumi collettanei

  • Aa. VV, Incontri con Ada Negri, GR Edizioni, Besana Brianza 1995. Il volume contiene i seguenti interventi:
    • A. Folli, Ada Negri nostra contemporanea (pp. 57-62)
    • G. Cremascoli, Poesia e religiosità in Ada Negri (pp. 67-75)
    • A. Gorini Santoli, Ritorno di Ada Negri (pp. 95-102)
  • Aa. Vv., Sulle orme di Ada Negri, La Fenice Grafica, Borghetto Lodigiano 2003. Il volume contiene i seguenti interventi:
    • E. De Troja, Le lettere di Ada ad Ettore Patrizi (pp. 87-93)
    • P. Zambon, Ada Negri, scrittrice (pp. 95-98)
    • C. Baggio, Il mondo interiore di Ada visto attraverso i suoi epistolari (pp. 100-13)
    • L. Giardini, Le lettere di Ada Negri conservate nei Fondi del Gabinetto G.P. Vieusseux di Firenze. Il rapporto con «Il Marzocco» e gli Orvieto (pp. 115-23)
    • N. Pastorino, Il carteggio Ada Negri – Umberto Fracchia (pp. 125-31)
  • Aa. Vv., Ada Negri. «Parole e ritmo sgorgan per incanto». Atti del Convegno internazionale di Studi, Lodi, 14-15 novembre 2005, a cura di G. Baroni, Giardini, Pisa 2007. Il volume contiene i seguenti interventi:
    • W. De Nunzio-Schilardi, Sulle orme di Foscolo… vivere soltanto di poesia (pp. 13-8)
    • G. Cremascoli, Sugli epistolari di Ada Negri (pp. 19-24)
    • B. Stagnitti, La cetra di Ada Negri tra lirismo verdiano e musicalità saffica (pp. 25-31)
    • V. Gonzàlez Martìn, Tecniche della narrativa breve di Ada Negri (pp. 33-7)
    • P. Frassica, Picnic in pineta (pp. 39-44)
    • P. Baioni, «Mara, sorella: perdonami». La sofferenza d’amore nel Libro di Mara (pp. 45-9)
    • G. Dell’Aquila, Tra Dostoevskij e Landolfi. Storia di una taciturna di Ada Negri (pp. 51-5)
    • F. Strazzi, «E il sole il cor t’accende» (pp. 57-64)
    • E. Gambaro, L’esperimento versoliberista di Senza ritmo (pp. 65-9)
    • P. Zovatto, La religiosità nella poesia di Ada Negri (pp. 71-81)
    • A. Bellio, «Maternità !... / sarai la salvezza del mondo» (pp. 83-93)
    • P. Zambon, «Io vedo nel tempo una bambina»: la parola memoriale di Ada Negri in Stella mattutina (pp. 95-102)
    • C. Tagliaferri, Ada Negri in rivista (pp. 103-8)
    • G. Baroni, «Nostalgia d’un canto / largo, felice» (pp. 109-13)
    • C. Benussi, Il romanzo di Ada Negri: «Stella Mattutina» (pp. 115-21)
  • Aa. Vv., Letteratura e oltre. Studi in onore di Giorgio Baroni, a cura di P. Ponti, Fabrizio Serra editore, Pisa-Roma 2012. Il volume contiene i seguenti interventi:
    • C. Tagliaferri, «Altra grazia non avea nel viso / che lo splendor degli occhi sovrumani»: Ada Negri tra corpo e anima (pp. 242-6)
    • A.L. Giannone, Ada Negri e la «Rivista d'Italia» (attraverso le lettere a Michele Saponaro) (pp. 364-7)
    • B. Stagnitti, Miraggi e nostalgie nei Canti dell'isola di Ada Negri (pp. 391-5)
  • Aa. Vv., Ada Negri. Fili d’incantesimo. Produzione letteraria, amicizie, fortuna di una scrittrice fra Otto e Novecento, a cura di B. Stagnitti, Il Poligrafo, Padova 2015. Il volume contiene i seguenti interventi:
    • B. Stagnitti, Introduzione (pp. 13-6)
    • G. Baroni, Il tuo nome (pp. 21-8)
    • A. Bellio, «Più in alto» (pp. 29-39)
    • M.G. Cossu, Mara e il libro dell’amore perduto (pp. 41-51)
    • A.M. Palombi Cataldi, «Azzurra è la tua follia, Capri, nube del mare» (pp. 53-60)
    • P. Zovatto, Ancora sulla religiosità di Ada Negri (pp. 61-71)
    • C. D’Antoni, Suggestione idilliaca negriana nei Miraggi di Giacomo Orefice (pp. 75-80)
    • A. Carton-Vincent, Io, lei, loro; enunciazione e ritratti femminili nella raccolta Le solitarie (1917) di Ada Negri (pp. 83-95)
    • I. Crotti, Luoghi reali e spazi simbolici ne Le solitarie di Ada Negri (pp. 97-107)
    • E. De Troja, «Quella che va sola». Scrittura e destino in Ada Negri (pp. 109-21)
    • F. Strazzi, Suoni e luoghi della prosa negriana: il rombo del treno e il tram di Corso Monforte (pp. 123-38)
    • V. Zaccaro, Guardare / guardarsi per conoscersi: «Finestre alte» di Ada Negri (pp. 139-51)
    • P. Zambon, Ada Negri “di giorno in giorno” (pp. 153-72)
    • M. Biasiolo, Echi di guerra in prosa e in poesia: tessitura di parole e iconografia di alcune pagine negriane (pp. 175-88)
    • A. Ceschin, «Addio, cara Paola […] Abbiate il mio augurio». Lettere di Ada Negri a Paola Masino (pp. 191-201)
    • A. Gallo, Note sul carteggio tra Ada Negri e Giuseppe Antonio Borgese e sulla traduzione negriana di Manon Lescaut (pp. 203-15)
    • G. Manghetti, Spigolature d’archivio per l’edizione di un carteggio. Dalle lettere di Ada Negri a Pietro Pancrazi (pp. 217-26)
    • P. Senna, «Un terso diamante». Le carte di Ada Negri nel Fondo Piccoli-Addoli dell’Università Cattolica di Milano. Con appendice di testi e di lettere inedite (pp. 227-51)
    • B. Stagnitti, «Voi lavorate, lo vedo: e sempre con alto, altissimo senso d’arte». Postille sul carteggio Ada Negri – Mario Puccini (pp. 253-68)
    • C. Tagliaferri, Dal carteggio Ada Negri-Fernando Agnoletti. Con una lettera di Giovanni Papini (pp. 269-78)
    • S. Tonon, «Una sostanza d’umanità». Il carteggio tra Ada Negri e Diego Valeri (1908-1943) (pp. 279-93)
    • Z. Zografidou, Sulla fortuna di Ada Negri in Grecia (pp. 297-310)

          Singoli saggi e articoli

  • M.V. Zuccarelli, Ada Negri: studio critico, Stabilimento Poligrafico Editoriale, Torino 1947.
  • D. Mondrone, Il senso dell’al di là negli ultimi canti di Ada Negri, in Scrittori al traguardo, IV, Edizioni «La Civiltà Cattolica», Roma 1948, pp. 5-22.
  • V. L. Fraticelli, Incontri con Ada Negri, D. Conte, Napoli 1948.
  • S. Grilli,1953.
  • S. Cardini, A. Casartelli, Dinin: Ada Negri nell’opera poetica, Convivio letterario, Bergamo 1956.
  • E. Falqui, Le Prose di Ada Negri, «La Fiera letteraria», X, 9, 27 febbraio 1955, pp. 1-2; poi Ada Negri. Prose, in Novecento letterario. Serie prima, Vallecchi, Firenze 1959, pp. 35-41.
  • M. Pea, Poesie inedite di Ada Negri, «Archivio Storico Lodigiano», S. II, VII, 1959, pp. 40-72.
  • M. Magni, L’opera di Ada Negri e la sua umanità, Gastaldi, Milano 1961.
  • O. Rogari, La piccola Divina Commedia di Ada Negri, Signorelli, Roma 1961.
  • G.F. Vené, Gli operai superuomini di Ada Negri, in Letteratura e capitalismo in Italia dal ‘700 ad oggi, Sugar, Milano 1963, pp. 321-35.
  • L. M. Personè, Vita poetica di Ada Negri, «Nuova Antologia», 100°, fasc. 1975, luglio 1965, pp. 336-52.
  • M. Pea, Ada Negri ed Eleonora Duse, «Archivio Storico Lodigiano», S. II, XIII, 1965, pp. 153-9.
  • M. Pea, Lettere e poesie inedite di Ada Negri, «Archivio Storico Lodigiano», S. II, XVI, 1968, pp. 156-71.
  • N. Podenzani, Ceschina, Milano 1969.
  • S. Comes, Ada Negri da un tempo all'altro, Mondadori, Milano 1970.
  • G. Foresta, Ada Negri e la letteratura sudamericana, «Nuova Antologia», DX, 2040, dicembre 1970, pp. 664-72.
  • M. Pea, Ada Negri, Industrie Grafiche Cattaneo, Bergamo 1960; Seconda edizione rifatta e accresciuta, Mondadori, Milano 1970.
  • M. Pea, Libri, riviste, giornali sul centenario di Ada Negri, «Archivio Storico Lodigiano», S. II, XVIII, 1970, pp. 53-65.
  • G.P. Lucini, Risposta all’inchiesta internazionale sul verso libero, «Poesia», 1906-7, 9-12; poi in Id. Per una poetica del simbolismo, a cura di G. Viazzi, Guida, Napoli 1971, pp. 209-29.
  • F. Ulivi, Il centenario di Ada Negri (1970), «Galleria», XXI, 6, novembre–dicembre 1971, pp. 297-308.
  • D. Mattalìa, Ada Negri, in Letteratura italiana. I contemporanei, I, Marzorati, Milano 1974, pp. 105-35.
  • G. Petrocchi, Per il centenario di Ada Negri, «Nuova Antologia», 105°, fasc. 2037, settembre 1970, pp. 59-66; poi in Id., Lezioni di critica romantica, il Saggiatore, Milano 1975, pp. 274-82.
  • A. Ruschioni, Terra e cielo nella poetica di Ada Negri, in Dalla Deledda a Pavese, Vita e Pensiero, Milano 1977, pp. 43-94.
  • L. Delli Colli, Ada Negri, in Letteratura italiana contemporanea, diretta da Gaetano Mariani e Mario Petrucciani, Roma, Lucarini, 1979, pp. 223-6.
  • E. Lebano, Inediti di Ada Negri e Ugo Ojetti, conferenzieri alla «Dante Alighieri» di Bologna, «Canadian Journal of Italian Studies» 3-4, 1981, pp. 266-76.
  • C. Zimbone, Luigi Capuana, Salvatore Farina, Arturo Graf, Ada Negri. Segnalazioni critiche, Greco, Catania 1981.
  • P. M. Filippi, Rilke traduttore di Ada Negri, “Lingua e Letteratura” 1984, 2, pp. 199-205.
  • A.M. Palombi Cataldi, La Capri solare di Ada Negri, Grimaldi & Cicerano, Napoli 1984.
  • F. Lanza, Ada Negri (1870-1945), in Dizionario critico della letteratura italiana, III, UTET, Torino 1986, p. 245.
  • A. Ruschioni, Motivi e costanti tematiche nella poetica di Ada Negri, «Archivio Storico Lodigiano», S. II, XVIII, 1970, pp. 5-51; poi Terra, cielo e luce nella poetica di Ada Negri, in Ead., Poesia e metafisica della luce, Vita e Pensiero, Milano 1987, pp. 132-89.
  • M. Farnetti, Ada Negri “sognatrice di candela”, «Inventario», XXIII, 15, N. S., 1985, pp. 69-82. Poi in Il giuoco del maligno. Il racconto fantastico nella letteratura italiana tra Otto e Novecento, con il titolo Ada Negri: modulazioni, Vallecchi, Firenze 1988, pp. 113-33.
  • R. Pickering-Iazzi, The Politics of Discovery: Female Storytelling and the Terza Pagina in Early Twentieth Century Literature, «Italiana» 1, 1988, pp. 291-330.
  • B. Merry, Ada Negri: Social Injustice and an Early Italian Feminist, «Forum for Modern Language Studies», XXIV, 3, July 1988, pp. 193-205.
  • A. Folli, Lettura di Ada Negri, in Svelamento. Sibilla Aleramo: una biografia intellettuale, a cura di A. Buttafuoco-M. Zancan, Feltrinelli, Milano 1988, pp. 178-87.
  • A. Folli, Quella specie di novelle, in Ada Negri, La cacciatora e altri racconti, a cura di A. Arslan e A. Folli, Scheiwiller, Milano 1988, pp. 17-24.
  • L. Zambotti, Castel Campo: Ada Negri canta le contrade giudicariesi, Centro studi Judicaria, Tione di Trento 1992.
  • M.L. Spaziani, Ada Negri, in Ead., Donne in poesia. Interviste immaginarie, Marsilio, Venezia 1992, pp. 121-36.
  • P. Zambon, Leggere per scrivere. La formazione autodidattica delle scrittrici tra Otto e Novecento: Neera, Ada Negri, Grazia Deledda, Sibilla Aleramo, «Studi Novecenteschi», XVI, 38, dicembre 1989, pp. 287-324; poi in Letteratura e stampa nel secondo Ottocento, Edizioni dell’Orso, Alessandria 1993, pp. 125-54.
  • P. Abbrugiati, Les visages de la solitude dans les nouvelles d'Ada Negri, in Aa. Vv., Les femmes écrivains en Italie aux XIXe et XXe siècles, a cura di M.A. Rubat-du-Merac, Publications de l'Université de Provence, Aix-en-Provence 1993, pp. 101-13.
  • R. Sebastiani, La fortuna di Ada Negri nella letteratura russa, «Archivio Storico Lodigiano», CXII, 1993, pp. 151-80.
  • A. Folli, Sono ammalata d'anima. Ada Negri tra «Fatalità» e «Tempeste», in Aa. Vv., Les femmes écrivains en Italie aux XIXe et XXe siècles (Actes du colloque international, Aix-en-Provence, 14-16 novembre 1991), Marseille 1994, pp. 131-8.
  • B. Merry, Ada Negri (1870-1945), in Italian Women Writers: a Bio-Bibliographical Sourcebook, a cura di R. Russel, Greenwood Press, Westport 1994, pp. 295-301.
  • R. Pickering-Iazzi, The Politics of Gender and Genre in Italian Women’s Autobiography of the Interwar Years, «Italica», LXXI, 2, 1994, pp. 176-97.
  • S. Wood, Italian women’s writing 1860-1994, Athlone, London 1995.
  • A. Folli, Poesie del sogno, «Poesia», VIII, 85, giugno 1995, pp. 15-6.
  • A. Folli, Postfazione a Ada Negri, «Stella mattutina», La Vita Felice, Milano 1995, pp. 139-47.
  • A. Gorini Santoli, Invito alla lettura di Ada Negri, Mursia, Milano 1995.
  • D. Rondoni, La sorpresa nell’accostarsi, in Ada Negri. Mia giovinezza, Biblioteca Universale Rizzoli, Milano 1995, pp. 87-99.
  • A. Ruschioni, Ritorno ad Ada Negri, «Archivio Storico Lodigiano», CXIV, 1995, pp. 93-102.
  • C. Repossi,, Unitre, Pavia 1996.
  • G. Coletto, L’oblio di Ada Negri, «Atelier», 2, 1996, pp. 7-13.
  • L. Fortini, Ada Negri la solitaria, «La Scrittura», 6, estate 1997, pp. 4-7.
  • C. Mazzoni, ‘Di mamma ce n’è una sola’: Fascism, Demography, and the Mother’s Voice in Ada Negri’s ‘Niobe’, «Italian Culture» 15, 1997, pp. 115-30.
  • C. Mazzoni, Difference, Repetition, and the Mother-Daughter Bond in Ada Negri, «Rivista di Studi italiani», XV, 1, 1997, pp. 55-74.
  • C. Mazzoni, Impressive Cravings, Impressionable Bodies: Pregnancy and Desire from Cesare Lombroso to Ada Negri, «Annali d'Italianistica», XV, 15, 1997, pp. 137-57.
  • G. Bandini, Stella mattutina: tra autobiografa e poesia, «La Scrittura» 6, 1997, pp. 14-5.
  • S. Cardini, Ada Negri, in Dizionario critico della letteratura italiana del Novecento, a cura di E. Ghidetti, Editori Riuniti, Roma 1997, p. 537.
  • A. Arslan, Il racconto del silenzio, Prefazione a Ada Negri, in La cacciatora e altri racconti, a cura di A. Arslan-A. Folli, Scheiwiller, Milano 1988, pp. 7-16. Ora in Dame, galline e regine. La scrittura femminile italiana fra '800 e '900, a cura di M. Pasqui, Guerini e Associati, Milano 1998, pp. 201-12.
  • P. Zambon, Introduzione a Novelle d’autrice tra Otto e Novecento, Bulzoni, Roma 1998, pp. 9-45.
  • A. Folli, La grande parola. Lettura di Ada Negri, in Ead., Penne leggère. Neera, Ada Negri, Sibilla Aleramo. Scritture femminili italiane fra Otto e Novecento, Guerini e Associati, Milano 2000, pp. 111-71.
  • P. Guida, Ada Negri, in Ead., Letteratura femminile nel Ventennio fascista, Pensa MultiMedia, Lecce 2000, pp. 129-88.
  • P. Guida, Ada Negri: una scrittrice fascista?, «Quaderni di Italianistica», XXIII, 2, 2002, p. 45-58.
  • R. Scariati, Ile, voyage et poésie: Ada Negri à Capri (1923), «Le Globe», 2002, 142, p. 59-82. Scaricabile all’indirizzo: http://archive-ouverte.unige.ch/unige:20382.
  • S. Raffo, Introduzione a Ada Negri, Poesie, Mondadori, Milano 2002, pp. V-XXV.
  • S. Raffo, L’Oscar Mondadori, riscatto di Ada Negri dalla “damnatio memoriae”, Poesia la Vita, Lodi 2003, pp. 149-51.
  • V. Zaccaro, Finestre alte: Ada Negri, in Ead., Shaharazàd si racconta. Temi e figure nella letteratura femminile del Novecento, Palomar, Bari 2002, pp. 11-31; Finestre alte di Ada Negri, in Lo spazio della scrittura. Letterature comparate al femminile, Atti del IV Convegno della Società Italiana delle Letterate (Venezia, 31 gennaio – 1 febbraio 2002), a cura di T. Agostini, A. Chemello, I. Crotti, L. Ricaldone, R. Ricorda, Il Poligrafo, Padova 2004, pp. 359-74.
  • E. De Troja, Solitudine e solitudini in Ada Negri, in Aa. Vv., Le forme del narrare. Atti del VII Congresso Nazionale dell’ADI, Macerata 24 - 27 settembre 2003, a cura di S. Costa, M. Dondero, L. Melosi, Polistampa, Firenze 2004, I, pp. 511-9.
  • A. Bellio, «Lungo le vie della luna», in Ead., Parole del secolo andato. Bigiaretti, Quasimodo e altro Novecento, Giardini editori e stampatori, Pisa 2004, pp. 33-43.
  • A. Bellio, Ada Negri e «Poesia», in Aa. Vv., Il futurismo sulla rampa di lancio. «Poesia». 1905-2005, a cura di G. Baroni, «Rivista di letteratura italiana», XXIV, 2, 2006. pp. 83-8.
  • C. Repossi, introduzione e note ad A. Negri, “Città della mia pace”. Pagine pavesi, Rotary Club Pavia Ticinum, Pavia 2006.
  • P. Zovatto, La religiosità di Ada Negri, in Le donne nella Chiesa e in Italia. Atti del XIV Convegno di Studio dell’Associazione Italiana dei professori di Storia della Chiesa. Roma, 12-15 settembre 2006, a cura di L. Mezzadri e M. Tagliaferri, San Paolo, Cinisello Balsamo 2007, pp. 203-44.
  • P. Maurizi, Ettore Patrizi, Ada Negri e la musica, Morlacchi, Perugia 2007.
  • E. Gambaro, La fascinazione minacciosa della fabbrica: note su «Mano nell’ingranaggio» di Ada Negri, in Per Franco Brioschi. Saggi di lingua e letteratura italiana, a cura di C. Milanini e S. Morgana, Cisalpino, Milano 2007, pp. 365-73.
  • M. Raccanello, Ada Negri traduttrice di “Manon Lescaut”, in AA.VV., «Un paysage chioisi». Studi di linguistica francese in onore di Leo Schena, a c. di G. Bellati, G. Benelli, P. Paissa, C. Preite, L’Harmattan, Torino-Paris 2007, pp. 322-33.
  • E. Gambaro, «Stella mattutina». L'autobiografia regressiva di Ada Negri in Aa. Vv., Memorie, autobiografie e diari nella letteratura italiana dell'Ottocento e del Novecento, a cura di A. Dolfi, N. Turi, R. Sacchettini, Edizioni ETS, Pisa 2008, pp. 769-76.
  • W. De Nunzio-Schilardi, Per una rilettura della poesia di Ada Negri, in Aa. Vv., In un concerto di voci amiche. Studi di Letteratura italiana dell'Otto e Novecento in onore di Donato Valli, a cura di M. Cantelmo, A.L. Giannone, Tomo I, Congedo, Galantina 2008, pp. 277-85.
  • M.G. Cossu, La stella mattutina e materna di Ada Negri, in Ead. Lo specchio di Venere: la scrittura autobiografica di Neera, Ada Negri, Marina Jarre e Lalla Romano, Editrice Democratica Sarda, Sassari 2009, pp. 79-101.
  • P. Sarzana, Ada Negri: «I rapimenti primi della preghiera», in Aa. Vv., La Bibbia nella letteratura italiana a cura di P. Gibellini, Morcelliana, Brescia 2009, II, pp. 43-58.
  • P. Zovatto, Il percorso spirituale di Ada Negri: con inediti a Silvio Benco, a Giulio Barsotti e di Giuseppe De Luca; prefazione di C. Benussi, Centro studi storico-religiosi del Friuli Venezia Giulia, Trieste 2009.
  • C. Allasia, Annie, Ada, Margherita, Maria: “frali polsi di donne” nel carteggio Cian dell’Accademia delle Scienze di Torino, in ... Come l'uom s’etterna: studi per Riccardo Massano, a cura di P. Luparia, Dipartimento di Scienze Letterarie e Filologiche, Torino 2006, pp. 211-38; poi in Lettere a Procaria: Benedetto Croce, la letteratura e il fascismo nel carteggio di Vittorio Cian, Deputazione di Storia Patria delle Valli di Lanzo, Lanzo Torinese 2010, pp. 178-88, con il titolo «Frali polsi di donne»: scritti di donne e donne che scrivono a Procaria.
  • E. Gambaro, Il protagonismo femminile nell'opera di Ada Negri, LED, Milano 2010.
  • I. Crotti, Le solitarie: Eleonora Duse e Ada Negri, «Rivista di letteratura italiana», XXVIII, 1, gennaio 2010, pp. 63-85.
  • P. Zambon, La parola memoriale di Ada Negri, in Scrittrici: scrittori. Saggi di letteratura contemporanea, Il Poligrafo, Padova 2011, pp. 179-90.
  • I. Crotti, Lettura della novella Il denaro di Ada Negri, in Aa. Vv., Un tremore di foglie. Scritti e studi in ricordo di Anna Panicali, a cura di A. Csillaghy, A. Riem Natale, M. Romero Allué, R. De Giorgi, A. Del Ben, L. Gasparotto, Forum, Udine 2011, pp. 159-67.
  • G. Baroni, “Tu sarai lui, ed egli sarà te": Ada Negri e il dono, «Rivista di letteratura italiana», XLII, 3, settembre-dicembre 2013. pp. 33-8.
  • R. Dedola, Ada Negri, in Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 78, Treccani, 2013.
  • P. Senna, Autografi di Ada Negri nel fondo Guglielmo Guariglia, «Tralecarte», 5, 2014, pp. 1-2.
  • P. Senna, L’«aspro cammino» di Ada Negri, «Tralecarte», 2014……………
  • B. Stagnitti, «Fatalità» negriana: «primo grido, incomposto e violento, della mia anima», in I cantieri dell’italianistica. Ricerca, didattica e organizzazione agli inizi del XXI secolo. Atti del XVIII congresso dell’ADI-Associazione degli Italianisti, Padova, 10-13 settembre 2014, a cura di G. Baldassarri, V. Di Iasio, G. Ferroni, E. Pietrobon, Adi Editore, Roma 2016, pp. 1-7; in veste accresciuta, con il titolo La «più forte e caratteristica parola della mia poesia selvaggia». Fatalità negriana, «Rivista di letteratura italiana», XXXIII, 1, marzo 2015, pp. 41-53.
  • I.R. Larco, (Self)Representations of Motherhood in Ada Negri’s Stella mattutina, «gender/sexuality/italy», 2, July 2015 (consultabile all’indirizzo Internet: http://www.gendersexualityitaly.com/self-representations-of-motherhood/).
  • . Tagliaferri, La modernità di Stella mattutina, introduzione ad Ada Negri, Stella mattutina, KKIEN Publishing International 2015.
  • P. Landonio, Dialoghi immaginari. Ada Negri, «Poesia», XXIX, 312, febbraio 2016, pp. 46-50.
  • P. Senna, Nuovi autografi di Ada Negri nella Biblioteca di Milano, "Cattolica Library Newsletter", n. 1, 21 dicembre 2016.
  • T. Gipponi, La poesia in Ada Negri, Prometheus, Milano 2017.
  • A. Guerrini, «Gli editori sono tutti uguali!» Un’indagine sul percorso editoriale di Ada Negri, «Archivio Storico Lodigiano», CXXXVI, 2017, 2, pp. 205-14.
  • C. Tagliaferri, Fra le carte di Ada Negri – I canti di Villasanta, prefazione di T. Gipponi, PMP Edizioni, Lodi 2018.
  • A. Petrucci, La scuola di Ada Negri, «Archivio Storico Lodigiano», CXXXVII, 2018, 1, pp. 177-218.
  • A. Guerrini, Nuove acquisizioni sulla poesia di Ada Negri, «Archivio Storico Lodigiano», CXXXVII, 2018, 2, pp. 121-8.
  • P. Senna, Una «Solitaria». Ada Negri legge Eugénie de Guérin, «Otto/Novecento», 1-2/2018, pp. 177-191.
  • P. Sarzana, Ada Negri e i periodici: una presenza costante e significativa, «Archivio Storico Lodigiano», CXXXVIII, 2019, pp. 367-398.